Filippine quando andare
Turismo

Filippine: Scopri il momento perfetto per visitarle!

Le Filippine sono un arcipelago di oltre 7.000 isole situate nel Pacifico occidentale, e vantano una bellezza naturale mozzafiato, spiagge immacolate e una ricca cultura. Molti viaggiatori si chiedono quando sia il momento migliore per visitare questo paradiso terrestre, e la risposta dipende da diversi fattori.

La stagione secca nelle Filippine va da novembre ad aprile ed è considerata il momento ideale per visitare il paese. Durante questi mesi, il clima è generalmente caldo e asciutto, con temperature che oscillano tra i 24°C e i 32°C. Questo periodo è caratterizzato anche da una minore probabilità di piogge e tifoni, che possono rendere difficile e pericoloso viaggiare.

Tuttavia, ci sono alcune eccezioni. Le Filippine sono un paese tropicale, quindi anche durante la stagione secca ci possono essere brevi rovesci improvvisi. Inoltre, nelle aree montuose come Luzon e Mindanao, le temperature possono scendere significativamente, quindi è consigliabile portare con sé indumenti più pesanti se si visita queste regioni.

Per raggiungere le Filippine, ci sono diverse opzioni di trasporto. L’opzione più veloce è l’aereo, con voli diretti disponibili da molte città in tutto il mondo verso l’aeroporto internazionale di Manila o verso altri aeroporti internazionali nelle principali città come Cebu, Davao e Clark. Da Manila, è possibile prendere voli interni o traghetti per raggiungere le diverse isole del paese.

Se si preferisce un approccio più lento e avventuroso, è possibile raggiungere le Filippine via mare. Ci sono navi da crociera che fanno scalo nelle principali città portuali, come Manila e Cebu. Inoltre, ci sono anche traghetti disponibili per attraversare le diverse isole del paese. Questa opzione può richiedere più tempo, ma offre anche l’opportunità di vivere un’esperienza unica e di godere dei panorami spettacolari dell’arcipelago.

In conclusione, il momento migliore per visitare le Filippine è durante la stagione secca, da novembre ad aprile, quando il clima è caldo e asciutto. Tuttavia, è importante tenere presente che le Filippine sono un paese tropicale e che anche durante la stagione secca possono verificarsi brevi rovesci. Per raggiungere le Filippine, si può optare per voli internazionali diretti verso Manila o altre città principali, o per viaggi via mare tramite navi da crociera o traghetti. Sia che si scelga un viaggio veloce in aereo o un’avventura più lenta via mare, le Filippine offrono un’esperienza indimenticabile a tutti i visitatori.

Filippine quando andare: itinerario e destinazioni consigliate

Le Filippine sono un paradiso tropicale che offre una vasta gamma di attrazioni e destinazioni da esplorare. Per sfruttare al meglio il vostro viaggio, è importante pianificare attentamente l’itinerario e scegliere i migliori momenti per visitare le diverse regioni del paese.

Iniziate il vostro viaggio nella capitale, Manila. Questa città vivace e caotica offre una miscela affascinante di cultura spagnola, americana e filippina. Fate un giro nel quartiere storico di Intramuros, dove potrete ammirare antiche fortezze e chiese e immergervi nella storia coloniale del paese. Poi dirigetevi verso il quartiere di Makati, famoso per i suoi grattacieli moderni, i negozi di lusso e la vivace vita notturna.

Da Manila, prendete un volo per Boracay, una delle spiagge più famose delle Filippine. Questa piccola isola è famosa per la sua sabbia bianca e fine e le acque cristalline. Potrete rilassarvi sulla spiaggia, fare snorkeling o praticare sport acquatici come il kite surfing. Boracay offre anche una vivace vita notturna, con numerosi bar e ristoranti che offrono deliziosi piatti di pesce fresco.

Successivamente, dirigetevi verso El Nido, nella provincia di Palawan. Questa regione è famosa per le sue incredibili formazioni di calcare, le acque turchesi e le spiagge nascoste. Fate un’escursione in barca per esplorare le lagune, le grotte e le isole circostanti. Potrete anche fare snorkeling o immersioni per ammirare la ricca vita marina, compresi i coralli e le tartarughe marine.

Dopo El Nido, dirigetevi verso Bohol, un’isola che offre una combinazione di bellezze naturali e attrazioni culturali. Visitate le famose Colline di Cioccolato, una serie di colline coperte di erba che assumono una sfumatura marrone durante la stagione secca. Poi dirigetevi verso la foresta di Bilar per ammirare le adorabili Tarsier, una specie di piccoli primati. Infine, rilassatevi sulle spiagge di sabbia bianca di Panglao e fate snorkeling nelle acque cristalline.

Infine, concludete il vostro viaggio a Cebu, una delle isole più sviluppate delle Filippine. Visitate la città di Cebu per ammirare la Basilica del Santo Niño e il Forte di San Pedro. Poi dirigetevi verso l’isola di Mactan per godere di spiagge bellissime e fare immersioni nelle acque ricche di vita marina.

In conclusione, le Filippine offrono un’infinità di bellezze naturali e culturali da scoprire. Pianificate il vostro viaggio in modo da visitare Manila, Boracay, El Nido, Bohol e Cebu per sperimentare la varietà di attrazioni che il paese ha da offrire. Ricordate che il momento migliore per visitare le Filippine è durante la stagione secca, da novembre ad aprile, quando il clima è caldo e asciutto.

Cosa mettere in valigia e consigli

Prima di partire per le Filippine, ci sono alcuni consigli utili da seguire per rendere il vostro viaggio il più piacevole e senza intoppi possibile. Innanzitutto, verificate sempre le condizioni meteorologiche e climatiche del luogo che intendete visitare. Come detto in precedenza, la stagione secca va da novembre ad aprile, ma è sempre bene tenere d’occhio le previsioni del tempo, in quanto possono verificarsi brevi rovesci anche durante questa stagione.

Inoltre, è importante essere consapevoli delle festività e degli eventi che si svolgono nel periodo in cui programmate il vostro viaggio. Le Filippine sono una nazione con una forte tradizione religiosa e ci sono molte festività durante l’anno, come la Settimana Santa a marzo o aprile, che potrebbero influire sulla disponibilità di alloggi e sulle attività turistiche.

Per quanto riguarda cosa mettere in valigia, è importante avere un abbigliamento leggero e comodo, adatto al clima tropicale delle Filippine. Portate con voi abiti leggeri, come t-shirt, pantaloncini e costumi da bagno, ma non dimenticate di includere anche un paio di pantaloni lunghi e una maglietta a maniche lunghe per proteggervi dagli insetti o per visitare luoghi religiosi dove è richiesto un abbigliamento più conservativo.

Non dimenticate di portare con voi una buona crema solare, un cappello o una visiera per proteggervi dal sole intenso e repellente per insetti per proteggervi dalle zanzare. Portate anche un paio di scarpe comode per camminare e un paio di sandali per la spiaggia.

Infine, assicuratevi di avere con voi una copia dei vostri documenti di viaggio, compreso il passaporto, e di informarvi sugli eventuali visti necessari per entrare nel paese. È anche consigliabile acquistare un’assicurazione di viaggio che copra eventuali emergenze mediche o problemi durante il viaggio.

In conclusione, prima di partire per le Filippine è importante seguire alcuni consigli utili, come verificare le condizioni meteorologiche, tenere d’occhio le festività e gli eventi e avere un abbigliamento adatto al clima tropicale. Non dimenticate di portare con voi i documenti di viaggio necessari e di acquistare un’assicurazione. Con una buona pianificazione, potrete godervi appieno tutte le meraviglie che le Filippine hanno da offrire.

Potrebbe piacerti...